Un fenomeno naturale chiamato Cenote

I Maya li chiamavano dzonots (pozzi sacri). Gli spagnoli li hanno chiamati cenotes. Un cenote è un fenomeno naturale, una voragine sulla superficie della Terra. E’ stimato che nella penisola dello Yucatan in Messico ci siano circa 7.000 cenotes in quanto la regione è costituita principalmente da calcare poroso. Per milioni di anni, le precipitazioni hanno lentamente mangiato via il calcare andandosi a formare un enorme sistema di grotte sotterranee e caverne. Molti sono pieni di acqua piovana o da falde acquifere. Quando il tetto di una caverna piena d’acqua crolla, un cenote è nato. L’acqua che si trova in un cenote può essere dolce, salata, o entrambe. Strutturalmente può essere completamente aperta, come un lago, o quasi completamente chiusa con solo una piccola apertura in alto, o da qualche parte.

I subacquei iniziarono l’esplorazione di questi pozzi e grotte nel 1980, conferendo nomi che vanno dalla grandiosa (Tajmajal) alla stravagante (Carwash, descrivendo il suo uso popolare negli anni passati). Migliaia di cenotes sono stati scoperti nello Stato costiero caraibico di Quintana Roo mentre innumerevoli altri rimangono nascosti dalla giungla. Sono state rinvenute ossa, pietre preziose e ceramiche antiche che suggeriscono come gli antichi Maya consideravano i cenotes come siti cerimoniali per i passaggi verso la vita ultraterrena.

I cenotes erano la principale fonte di acqua dolce per l’antica civiltà Maya. I Maya credevano che i cenotes contenevano elementi curativi e molti di loro venivano considerati luoghi sacri. Credevano anche che i cenotes fossero dei portali verso il mondo ultraterreno nonché il mezzo per comunicare con gli dei. Il Sacro Cenote (Cenote Sagrado) a Chichen Itza è stato usato per effettuare sacrifici umani. Alcune di queste bellezze naturali sono aperti al pubblico. Il Papaya Playa Project è idealmente situato per scoprire un cenote e di seguito una lista dei migliori cenotes da visitare nella penisola dello Yucatan nello stato di Quintana Roo. Sono tutti situati relativamente vicini al Papaya Playa Project a Tulum, ma se ne possono trovare altri anche a Cancun e Playa del Carmen. Sia i messicani che gli innumerevoli turisti amano visitare i bei cenotes dei Caraibi messicani, in quanto si può trascorrere la giornata al loro interno nuotando, facendo snorkeling, immergendosi, abbronzandosi o semplicemente rilassandosi. Visitare un cenote aiuta altresì a collegarsi con l’antica civiltà Maya.

1) Ik-Kil: Chiamato il “Sacro Cenote Blu”, Ik-Kil è un cristallo rotondo e trasparente. Situato sulla strada tra Chichen Itza e Valladolid, questo cenote si trova a circa 39 metri di profondità! Si trova a circa 25 metri dalla superficie e quindi avrete bisogno di camminare lungo una scala di legno per raggiungerlo. Ik-Kil è popolare più per nuotatori ed amanti dello snorkeling che per i subacquei. Il Cenote Ik Kil si trova a 3 km dal sito archeologico di Chichen Itza.

2) Dos Ojos: Il Cenote Dos Ojos o “due occhi” si trova a poco più di 14 km a sud di Tulum sull’autostrada 307. Questo cenote è stato chiamato Dos Ojos, perché è in realtà è composto da due cenotes circolari. Ci sono aree per i nuotatori, per chi vuole fare snorkeling e per le immersioni subacquee. Questo è un famoso cenote in quanto è collegato ad un grande sistema di grotte dove i subacquei possono esplorare quasi 500 metri di mondo sottomarino nelle immediate vicinanze. IMAX ha girato parte del loro film ” Journey into Amazing Caves” proprio in questo cenote. Da non perdere la caverna dei pipistrelli. Il Cenote Dos Ojos si trova a circa 15 minuti a nord di Tulum.

3) Gran Cenote (Sac Aktun): Il nome di questo cenote non è casuale in quanto con il “Gran” si intede Grande ed è assolutamente da vedere. Situato appena fuori da Tulum, è facile da trovare. Ci sono aree per i nuotatori, snorkeling e immersioni subacquee. Assolutamente da non perdere i pesci e le tartarughe che vivono nel cenote e fare attenzione a non sbattere contro le imponenti stalattiti. Molte persone dicono che questo è il loro cenote preferito. Gran Cenote si trova a 3,5 km dal centro di Tulum, sulla strada per Coba.

Related Posts