Siracusa

Siracusa: perché no?!?

Siracusa, nota agli anglofoni come Syracuse, è una meraviglia per gli occhi. Una delle più grandi capitali antiche della civiltà occidentale, la città fu fondata nel 734 A.C. da coloni greci di Corinto e presto crebbe fino a rivaleggiare ed a superare, Atene in splendore e potere. E’ diventata la più grande e la più ricca città-stato in Occidente ed un baluardo della civiltà greca. Anche se Siracusa ha vissuto sotto la tirannia, governanti come Dionisio l’hanno riempita di greci di altissima statura culturale, tra i quali i drammaturghi Eschilo e Euripide ed il filosofo Platone. Gli Ateniesi, che non hanno mai visto di buon grado la crescita di Siracusa, vollero conquistare la Sicilia, ma gli indigeni li superarono in astuzia in quella che fu una delle più grandi campagne militari della storia antica (413 A.C.). La città continuò a prosperare fino a quando venne conquistata due secoli dopo dai Romani.

Oggi Siracusa ha ancora alcuni dei migliori esempi di arte e architettura barocca; drammatiche rovine greche e romane; ed un Duomo che è leggenda, un microcosmo di tutta la storia della città in un unico edificio. La città moderna ha anche un meraviglioso, vivace, centro storico barocco degno di una vasta esplorazione, così come piacevoli piazze, caffè all’aperto e bar, e un vasto assortimento di ottimi frutti di mare. Ci sono essenzialmente due aree da esplorare a Siracusa: il Parco Archeologico (zona archeologica), sulla terraferma; e l’isola di Ortigia, l’antica città prima abitata dai Greci, che si protende verso il Mar Ionio ed è collegata alla terraferma da due piccoli ponti. Ortigia sta diventando sempre più popolare tra i turisti, e sta cominciando a perdere il suo fascino antico a favore di negozi moderni.

Siracusa

Guardate il video di Luca Morreale per vedere un timelapses incredibile di Siracusa  vista da diversi angoli della città. Il video rivela i diversi momenti di vista quotidiana della città, dove il videomaker mostra appieno il suo amore per Siracusa, che all’epoca era la più importante e bella città della Grecia antica.

Dove dormire: Donna Coraly è un boutique resort appartato e tranquillo, di proprietà da generazioni della famiglia Grande di San Michele (c’è anche una piccola cappella privata). È gestito da Lucia Pascarelli, la nipote della signora Coraly. Donna Coraly ha le qualità che rendono un soggiorno qui una delle esperienze più memorabili della vita. Questa villa aristocratica non è solo un’oasi di pace, di bellezza e di autenticità, ma è anche un elemento tangibile dell’importanza della Sicilia nella storia della penisola italiana. Infatti ha un più di 600 anni di storia, qui il 3 settembre 1943 il governo italiano ha firmato il segreto armistizio incondizionato di Cassibile con gli Alleati. Donna Coraly offre cinque suite, tutte spaziose e arredate con gusto con eleganti mobili antichi del 19° secolo. Molti degli dettagli interni sono parte del patrimonio della famiglia di Lucia da generazioni. Le suite luminose e accoglienti fanno sentire subito a casa. Il mix di passato e presente vi farà innamorare di questo incantesimo. Ogni suite dispone di una cabina armadio, pavimenti realizzati con piastrelle in maioliche, mobili del 19° secolo e pezzi d’arte moderna. Ospitalità, comfort e qualità portati ad un livello superiore, questo è ciò che distingue tutte le suite e l’intera proprietà. Uno chef sempre disponibile è pronto per offrire la tipica cucina siciliana utilizzando i prodotti a km zero dell’orto botanico dell’hotel).
_


Related Posts