Le Dolomiti: Gourmet, Wine & Bike in Alto Adige

Da un paio d’anni a questa parte, il cicloturismo ha visto un incremento di popolarità mai registrata dal 1970 ad oggi. Rapidamente sta diventando uno dei metodi preferiti per vedere il mondo, da parte dei viaggiatori più attivi. Partendo dalle gite organizzate, passando a percorsi di esplorazione sino a tour specifici per persone di ogni età, i turisti stanno trovando sempre più stimoli e motivazioni per utilizzare questo approccio eco-friendly per le loro vacanze. Per quasi 20 anni, la Dolomiti Ltd. ha fornito l’unica esperienza outdoor del Nord Italia sulle Dolomiti, e recentemente ha annunciato una nuova avventura in bicicletta, di sette giorni, nel mondo della gastronomia. Il tour Le Dolomiti: Gourmet, Wine & Bike, porta ad esplorare l’Alto Adige dal 28 settembre al 4 ottobre ed è il primo nel suo genere in un patrimonio mondiale dell’Unesco.La partenza è da Brunico e l’arrivo è a Bolzano, la visita guidata è aperta a tutti coloro che sono in buona ed attiva forma fisica. Il primo giorno di viaggio vi porterà ad est verso la città di San Candidogodendo di prati, campi, boschi ed il fiume Drava. La zona è conosciuta per i suoi caratteristici paesini, la sua chiesa romanica, il Museo della Collegiata, e le sue terme Medioevo. I Bikers pedaleranno per circa 31 km sino all’arrivo in un hotel a Brunico.

Lungo il percorso, i viaggiatori avranno la possibilità di sperimentare le diverse lingue della zona, dal tedesco all’italiano e persino il ladino (lingua, quest’ultima, strettamente legata al romancio svizzero). A corollario di questo tour, la Dolomiti Ltd. ha scelto con cura una serie di ristoranti e fermate lungo il percorso per mettere in evidenza la varietà di culture della zona. Durante il terzo giorno di tour ci sarà un pranzo ed una visita guidata al vigneto ed alle cantine dell’Abbazia di  Novacellasituata nella regione più settentrionale dedicata alla viticoltura, sul versante meridionale delle Alpi.

Il quinto giorno, dopo una notte in un hotel a quattro stelle a Bressanone, condurrà i ciclisti verso sud per arrivare a Bolzano seguendo la pista ciclabile Val d’Isarco, lungo il fiume Isarco. Si visiteranno luoghi come la medievale Chiusa/Klausen, ponti e gallerie, le città di Villandro e Barbiano ed i diversi vigneti della regione. Si arriverà a Bolzano che è la città capitale della provincia di Bolzano ed è la sede dell’Alto Comando degli Alpini (COMALP).

Il viaggio costa € 2.290,00 per persona e tour privati ​​possono essere organizzati a partire da 2.890,00 a persona per un minimo di quattro persone. Incluso nel prezzo ci sono tutti i pasti e le diverse sistemazioni, una scheda bikemobilil trasferimento dei bagagli ed una guida professionale.

Related Posts