Fez

Fez la città che ti lancerà in un incantesimo

La città medievale di Fez in Marocco ha visioni e suoni che possono davvero avvolgere tutti quei viaggiatori più attivi che temono la noia. Se il tempo fuori è bello ed il vostro stato d’animo è in sintonia per vivere l’avventura, uscite dalla vostra camera di Fez e siate testimoni delle attrazioni mozzafiato della città come la Madrasa Bou Inania e il quartiere ebraico. Fermateti alla medina per acquistare oggetti marocchini che potete portare ai vostri amici a casa. Ammirate gli artigiani marocchini che lavorano in maniera tradizionale le pelli in città. Inoltre, molte altre attività eccitanti sono in attesa al di fuori del vostro hotel a Fez, quindi non c’è modo migliore per allontanare la noia. Ecco allora i nostri 8 luoghi preferiti da visitare a Fez.

La tante concerie di Fez

Quando ci si avvicina a una delle concerie di Fez, non c’è motivo per perderle. Venditori di pelletteria sono pronti ad accogliervi sui loro tetti. Qui avrete una splendida vista sui bagni colorati in cui le pelli di cuoio sono ammorbidite o tinte con un nuovo colore. Delle due concerie che abbiamo visitato, possiamo consigliare Sidi Mussa. Questa conceria è un po’ distante a piedi dalla Medina di Fez, ma vale sicuramente la pena arrivarci. Avrete una bella visione dei professionisti delle pelli e nel frattempo sarete guidati in francese, spagnolo, italiano o inglese per seguire passo passo il lavoro che sta accadendo sotto di voi. Dopo aver pizzicato le narici sul tetto, per ammorbidire la pelle si usano gli escrementi di piccioni e questo a volte porta a situazioni piuttosto puzzolenti, dopodiché farete una visita guidata attraverso un grande negozio pieno di oggetti in pelle. Non siete tanto desiderosi di acquistare un souvenir? Potete dare una piccola mancia come ringraziamento per il tour e la vista straordinaria.

Il Bou Inania Madrasa

Tra le strette stradine di Fez non ci si aspetterebbe cose del genere, ma ci sono alcuni splendidi tesori nascosti dietro tutte quelle facciate! Una di queste è la Bou Inania Madrasa. Una Medersa o Madrasa è un’ex scuola islamica. Qualche decennio fa gli studenti più intelligenti sono stati addestrati qui per diventare giurista, imam o qualcos’altro di notevole. Fortunatamente per i turisti, queste vecchie scuole non sono più in uso e possono ora essere completamente esplorate da tutti i viaggiatori. Potrete godere della splendida architettura e dei bellissimi interni di questo splendido edificio. I mosaici illuminano lo spazio in colori appariscenti e sobri, mentre la bella scultura in legno eleva le porte e gli altri passaggi in preziose opere d’arte.

Osservare Fez dall’alto

Fez è gigantesca e la sua dimensione reale può essere constatata solo quando si guarda questa città imperiale dall’alto. Ciò può essere fatto da una terrazza sul tetto dell’hotel o Riad, ma se vuoi avere la vista più impressionante, devi camminare sulle colline appena dietro la città. Vicino alla Gare Routière (stazione centrale degli autobus) avrai le più belle viste della città imperiale! Fez è bellissima durante il giorno, ma al tramonto questo posto marocchino diventa ancora più incantevole!

Bab Mellah, il quartiere Ebraico

Il Cimitero Ebraico

Il quartiere ebraico di Fez è solo ad un passo dall’antica Medina, ma ti dà un’idea di tutta la storia di questa vivace città. Il Bab Mellah di Fez è stato il primo distretto ebraico del Marocco. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, molti dei suoi abitanti sono fuggiti in luoghi migliori, ma ad oggi molti ebrei vivono ancora senza problemi con i loro fratelli musulmani. Assicuratevi di dare un’occhiata alla Sinagoga di Dahan ed al Cimitero ebraico (che si può vedere anche dal tetto della sinagoga). È bello vedere come sia diversa l’architettura di questa popolazione rispetto alla dominante architettura araba.

Il Royal Palace di Fez

Il Dar El Makhzen o il Palazzo Reale di Fez si trova proprio di fronte al quartiere ebraico. In passato, è stato usato come residenza per il Sultano, più tardi per molti funzionari governativi ed oggi, anche il re marocchino si muove regolarmente in queste stanze. Purtroppo, non si può entrare nel palazzo come visitatore, ma sembra essere spettacolare dall’esterno! È principalmente il cancello moresco riccamente decorato che ha tutta l’attenzione. Non dimenticate il vostro stick selfie!

I giardini Jnan Sbil

Appena fuori dalla Medina ecco un bel paradiso nascosto. I giardini Jnan Sbil sono un’oasi di pace nel centro vivace di Fez. Questo parco è splendidamente decorato con fiori colorati, bellissime palme e un’intera collezione di cactus ed altre piante tropicali. Lo spettacolo di questo imponente parco è la piazza principale, dove è anche molto piacevole sedersi, rilassarsi e godersi la tranquillità. La raccolta di arance, stare in piedi sull’erba o cercare di raffreddarsi con l’acqua non è consentito! I numerosi supervisori del parco sono meglio addestrati dei cani da guardia e non hanno scrupoli ad inviare un segnale fisso nel tuo senso quando si è fatto una violazione.

Bab Boujloud

La medina di Fez ha molte belle porte, ma la must da vedere è Bab Boujloud. Questa bellissima porta blu vi introduce direttamente nel cuore della medina. La sera diventa molto affollato, ma è proprio di sera che si possono scattare le foto più incantevoli di questo monumento.

Esplorare la medina e…perdersi!

Crediamo che la medina di Fez sia la più grande del Marocco. Un labirinto gigantesco fatto di strade infinite, sia strette che larghe, che finiscono in piazze carine o scuri cul-de-sac. La medina è davvero un’attrazione in sé e potrete vedere ciò che accade qui dentro solo perdendosi per alcune ore all’interno di questo labirinto di vicoli.

Dove soggiornare

Palais Amani è un riad di lusso a Fez. Situato alla periferia della storica Medina ed a due passi dal Triangolo d’Oro, questo invitante hotel è ospitato in un palazzo ristrutturato ed offre ai suoi ospiti un’esperienza sublime in un ambiente mozzafiato. Fez è una città vibrante mentre le vicine Montagne Atlante offrono ampie opportunità di avventura. Le camere ben arredate di questo boutique riad beneficiano di un elegante stile Art Deco, di interni spaziosi e di un completo elenco di servizi. Il tradizionale design arabo è completato da TV a schermo piatto, sistemi audio BOSE e WiFi gratuito. Molte camere si affacciano sui giardini magici del riad; Un’oasi di serenità piena di fontane, alberi di agrumi e un cortile piastrellato. Trascorrete un pomeriggio di indulgenza presso il centro benessere dell’hotel Palais Amani che poi può essere seguito da un cocktail rinfrescante servito sul bar sito sul tetto. Il team gastronomico, acclamato dalla critica, prepara una vasta gamma di squisiti piatti marocchini durante la giornata che possono essere gustati sulla terrazza o nella sala da pranzo.

Related Posts