Un Cristo dagli Abissi

La bellezza del paesaggio che circonda il Grand Hotel Miramare di Santa Margherita Ligure, comprende senz’altro il Cristo degli Abissi, una statua di bronzo collocata nel 1954 sul fondo della baia di San Fruttuoso, all’interno dell’Area Marina Protetta Naturale di Portofino, a 15 metri di profondità.

La statua nasce da un’idea di Duilio Marcante dopo la morte di Dario Gonzatti, uno dei pionieri del subacqueo che morì durante un’immersione nel 1950. Dopo questa morte Duilio ha spinto per l’installazione di una statua di Cristo sul fondale marino; il 22 agosto 1954 la statua del Cristo degli Abissi è stata posta nella baia di fronte a San Fruttuoso, tra Camogli e Portofino, in prossimità dell’Abbazia di San Fruttuoso. La statua di circa 2,50 metri di altezza è stata costruita dallo scultore Guido Galletti, è stata posta dalla Marina Militare italiana a circa 15 metri di profondità , con l’aiuto di molti subacquei. Le mani di Cristo, rivolte alla superficie od al cielo, sono in segno di pace.

A causa della crescente corrosione, la statua è stata rimossa dall’acqua e restaurata nel 2003. Una mano, trovata dal subacqueo Enea Marrone, che si era stata staccata, è stato altresì sostituita. L’immersione per raggiungere la statua è relativamente semplice e non richiede particolari precauzioni. Per chi non è in grado di vedere la statua in immersione una copia è stata collocata nella chiesa di San Fruttuoso. L’originale in gesso della statua è invece conservata a Marina di Ravenna nel Museo Nazionale delle Attività Subacquee. Un’altra copia della statua è stata posta in Florida, Key Largo, offerta da Egidio Cressi. Un’ulteriore copia è stata collocata il 17 settembre 1972 in Lago Palü, Val Malenco. C’è altresì un’altra copia ridotta del Cristo degli abissi donata al popolo di Grenada dalla compagnia di navigazione Costa di Genova.

Ogni anno, l’ultimo sabato di luglio, c’è il Tributo di fede in Cristo, con una cerimonia spettacolare che si svolge nella piccola baia e comprende una processione a luce delle candele, la benedizione del mare, la fissazione di un corona di alloro e una Messa di notte professata sul litorale.

Related Posts