Un borgo nel cuore del vino

Les Sources de Caudalie si trova in un’incantevole ambiente bucolico dove i vigneti plasmano il paesaggio. Non esiste un numero tredici tra le 40 camere e 9 suite denominate e arredate in sintonia con diverse sfaccettature della regione dell’Aquitania: dall’Oceano Atlantico ai Bassin d’ Arcachon che sono famosi vigneti, dall’architettura monumentale alle diverse professioni locali professioni , in particolare quelle legate al vino . Ogni edificio evoca un aspetto della regione Aquitania. Inoltre, ogni camera ha un nome regionale, da Claret a Archipels con un arredamento abbinato a ciò : un modo per dire benvenuti nel cuore del paese del vino! La Bastide des Grands Crus è un edificio con una torre centrale che ricorda i vecchi casolari all’interno di antichi borghi locali. Ogni camera si riferisce al settore del vino ed è pensato a tutti coloro che amano condividere la loro passione per il grande vino.

Le Comptoir des Indes – Ricorda un ex post trading in India e dotato di una atmosfera coloniale unica , la decorazione qui è come un invito a mete lontane. Si ispira ai navigatori che hanno attraversato i mari per le isole lontane per commerciare spezie e altri prodotti esotici per il vino di Bordeaux.
La Maison du Lièvre – E’ Situata accanto un piccolo stagno, tra il lago e l’orto; questa casa in stile Landes, con un pavimento in legno e mobili in stile rustico rispecchia la tradizione romantica della regione Aquitania.
La Grange au Bateau  – Questo edificio si concentra sul ruolo dell’acqua in Aquitania. Le camere di La Grange au Bateau hanno incantato nomi come Les Baigneuses o Le Vent du Large e si riferiscono all’acqua che si trova così generosamente in questa parte della Francia.
L’Ile aux Oiseaux di Maxime Simoens – L’Ile aux Oiseaux nel Bassin d’ Arcachon si estende su mille ettari ed è un santuario di uccelli, circondato da allevamenti di ostriche, l’Ile aux Oiseaux è famosa per i suoi due Cabanes tchanquées, dove i gabbiani vengono ad appoggiarsi. Interamente ristrutturato nel dicembre 2009 dalla Maison Martin Margiela, una nuova partnership con il giovane prodigio della moda in Francia Maxime Simoens rivela un nuovo arredamento. Questo nuovo design , inaugurato nel febbraio 2013, usa tutti i suoi codici: dal bianco al nero, il contrasto tra opaco e luminoso ed i tessuti stampati. E naturalmente, suo marchio di fabbrica il codice a barre, vero simbolo dei nostri tempi .

Related Posts