Bordeaux

Bordeaux: Una brillante città sulla Garonna

Con la sua eleganza urbana e il suo fascino provinciale, Bordeaux è una meta turistica appassionante sita nella splendida regione della Francia sud-occidentale. Bordeaux è chiamata “Porto della Luna” a causa della sua posizione romantica su una curva a forma di mezzaluna del fiume Garonna. In questa splendida cornice che ha permesso al commercio di crescere sempre di più, la città gode di un ricco patrimonio culturale risalente all’antichità. L’UNESCO ha dichiarato Bordeaux patrimonio mondiale nel 1998 grazie alla ricchezza dei tesori architettonici sparsi per la città. Più di 350 edifici sono classificati come monumenti storici.

Cathédrale Saint-André

Un luogo di importanza storica nel cuore di Bordeaux, la Cattedrale di Sant’Andrea risale al XII secolo. Dichiarato un patrimonio mondiale dell’UNESCO, questa cattedrale faceva parte del percorso di pellegrinaggio della Route of Saint James. I pellegrini hanno viaggiato attraverso Bordeaux dal Médoc, Tours e Isole britanniche sulla loro strada per Santiago de Compostela in Spagna. La Cattedrale di Saint-André si confronta con Notre-Dame di Parigi nella sua grandezza e presenta una facciata impressionante con sculture dell’Ultima Cena, dell’Ascensione e di Cristo. È interessante notare che il lato anteriore occidentale della cattedrale è completamente disadorato, poiché era originariamente troppo vicino alle mura della città vecchia. Tuttavia, ora troverete l’Hôtel de Ville (municipio) di fronte alla cattedrale; Questo grande palazzo neoclassico costruito nel XVIII secolo rivela la drammatica differenza negli stili architettonici nel corso dei secoli. Durante l’estate in cattedrale si tiene il Bordeaux International Organ Festival. I visitatori possono godere di concerti gratuiti eseguiti dagli organisti europei più talentuosi.

Le Grand Théâtre

Il Grand Théâtre è il fulcro del Place de la Comédie, il centro della vita cittadina e l’antico sito del Foro Romano. Uno dei palazzi più emblematici della città, questo teatro monumentale fu costruito nel 1780 nel nuovo stile classico di Bordeaux. L’edificio è stato progettato dall’architetto Victor Louis che ha anche progettato il Palais Royal e il Théâtre Français di Parigi. L’esterno presenta 12 colonne corinzie, colonne e statue che rappresentano le nove muse e le dee Giunone, Venere e Minerva. All’interno del teatro, i visitatori sono impressionati da stupendi foyer e grandi scalinate. Per un’esperienza indimenticabile, trascorrete una serata al teatro per godere di una performance da parte dell’Orchestra Nazionale o del Balletto Nazionale di Bordeaux.

Place de la Bourse

Fiancheggiano le mura di Bordeaux per mezzo miglio, eleganti edifici classici del XVIII secolo. Questa impressionante collezione di architettura lungo il fiume è stata progettata per accogliere ed impressionare i visitatori. Il magnifico esempio di questa architettura neoclassica è il Place de la Bourse, che caratterizzato dall’eleganza del design del XVIII secolo. La piazza fu costruita tra il 1730 e il 1755 dai membri della famiglia di architetti Gabriel. Al centro della piazza c’è la bella Fontana delle Tre Grazie, circondata da due bellissimi edifici come la Borsa e il Musée des Douanes. Questi edifici graziosi sulle banchine si trovano appena sopra le rive del fiume Garonna. Fate una passeggiata panoramica lungo la Garonna per ammirare l’architettura ispiratrice del Place de la Bourse ed i riflessi sul fiume dei vari edifici.

Basilique Saint-Seurin

Questa bellissima basilica è un sito dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO perché era una tappa del pellegrinaggio medievale di San Giacomo. La basilica è caratterizzata da uno stile romanico tipico delle chiese sulla via di Santiago de Compostela. Questa chiesa eccezionale risale all’XI secolo. Il coro, caratterizzato da un trono di abate di pietra e da bancarelle ornamentali, fu costruito nel corso del XIV e del XV secolo. La cappella del coro è ornata da impressionanti reredos gotici (schermi decorativi) che mostrano 12 rilievi alabastro e una figura della Vergine Maria del XIV secolo. La parte più antica della basilica è la cripta del XI secolo, che è un tesoro di antichi reliquiari e sarcofagi risalenti al VI e VII secolo.

Basilique Saint-Michel

Esemplificando uno stravagante stile “gotico Rayonnant”, questa basilica, dedicata all’Arcangelo, è un’altra importante chiesa del sentiero dei pellegrinaggi di Santiago. Insieme alla Cattedrale di Saint-André ed alla Basilica di Saint Seurin, la Basilica di San Michele è un sito dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. La basilica è stata costruita circa 200 anni fa, dal XIV al XVI secolo. La chiesa presenta un’affascinante unità di stile architettonico, descritta come “Rayonnant gotico” (lo stile francese del XIII secolo di architettura gotica ornata). Dalla cima del campanile, potrete ammirare splendide viste panoramiche sulla città. Dopo aver visitato la basilica, godetevi una passeggiata intorno al quartiere di San Michele che circonda la basilica. Questo quartiere a sud del Pont de Pierre è il quartiere più colorato e vivace di Bordeaux. Due volte alla settimana il lunedì e il sabato mattina, la piazza di Saint Michel si trasforma in un mercato, ed i negozi intorno alla piazza offrono un’atmosfera assai vivace.

Musée d’Aquitaine

Laussel Venus

Il Museo dell’Aquitania illustra vividamente la storia di Bordeaux e della regione dell’Aquitania dai tempi preistorici fino ai giorni nostri. Il museo ha pezzi eccezionali di antichità, tra cui la Venus di Laussel, un artefatto del 25.000 A.C., monete d’oro galliche del II sec. A.C. e una statua di Ercole del III secolo. Altri punti di forza includono la figura risalente al 13° secolo di un cavaliere di Curton e la tomba di Montaigne del XVI secolo. Il monumento a Montaigne si trovava una volta all’entrata del museo e i visitatori toccavano il piede della statua come rituale per “assorbire” la saggezza dell’illustre uomo. Per scoprire la vita quotidiana di Bordeaux nel corso del XX secolo, assicuratevi di vedere il negozio dei groceari ricostruito  e riempito di superbe repliche di mobili, accessori e prodotti alimentari del 1900. Troverete un registratore di cassa, una macinacaffè, frutta e verdura in scatola, vasi di senape, terrine di foie gras, vasi di bonbon ed uno stand di leccalecca.

Esplanade des Quinconces

Uno spazio pubblico esteso nel centro di Bordeaux, l’Esplanade des Quinconces è considerata la più grande piazza d’Europa. Questo tranquillo rifugio nel cuore della città si trova a pochi isolati di distanza da Le Grand Théâtre. Affiancato dal Quai Louis XVIII accanto al fiume, l’Esplanade offre viste tranquille sul lungomare. Costruito tra il 1818 ed il 1828, la fontana monumentale della piazza onora i Girondini, il gruppo di politici repubblicani del dipartimento della Gironda che erano deputati dell’Assemblea Legislativa durante la Rivoluzione Francese. (Molti Girondini furono inviati alla ghigliottina durante il Periodo del Terrore). La fontana originale fu distrutta durante la seconda guerra mondiale e successivamente restaurata. Ci sono anche statue di Montesquieu e Montaigne. Un altro sito degno di nota nelle vicinanze è il Jardin Public, dove è possibile visitare i giardini botanici e il museo di storia naturale.

Pont de Pierre

Una delle attrazioni iconiche di Bordeaux, il Pont de Pierre si fonde perfettamente con gli eleganti edifici fieristici della città. Immaginato nel 1817 dall’ingegnere Claude Descamps, il Pont de Pierre è stato completato nel 1821 dopo anni di lavori di costruzione. Il risultato è una bellezza di ingegneria. Il ponte attraversa il fiume Garonna con 17 graziosi archi, supportati da pali di fondazione che sono inseriti nel letto fluviale e ben progettati per sopportare le forti correnti. Nella storia di Bordeaux, questo è stato il primo ponte utilizzato per attraversare il fiume Garonna.

Rue Sainte-Catherine

Nel centro storico di Bordeaux, la Rue Sainte-Catherine è la via commerciale più trafficata della città. Questa strada è anche la più antica viabilità esistente a Bordeaux, perché era una strada utilizzata sin dai tempi dei romani.

Dove Soggiornare

Situata a soli 40 minuti d’auto dal centro storico di Bordeaux, Villa La Tosca è un gioiello sito sulla riva della Baia di Arcachon ed è considerata un esempio primario di Architettura Arcachon. Costruita nel 1903, la villa di lusso è stata recentemente ristrutturata per preservare il suo patrimonio storico e il suo calore, offrendo comodità e confort di lusso. All’esterno, un acro di giardini curati comprende una piscina ecologica, un orto botanico ed una sorgente naturale. La villa si affaccia sui prati e sui giardini, sull’antico muro e sulle vedute sull’oceano. Villa La Tosca dispone di otto lussuose camere, ognuna con un design e un tocco unico. Se state cercando un posto eccezionale per un momento eccezionale, sarà difficile trovare un rifugio più elegante ed accogliente di Villa La Tosca.




Related Posts