Fiordo Geiranger Norvegia (Paesi Nordici)

Seducenti gemme nei paesi nordici

C’è qualcosa di innegabilmente seducente nei paesi nordici, dalla bellezza chiara e pulita a paesaggi che lasciano senza fiato. Al di là di Copenhagen, Oslo e Stoccolma, i seguenti 9 punti, fuori dai radar, sono tanto ed altro ancora.

Fiordo Geiranger, Norvegia

La Norvegia è nota come “la terra del sole di mezzanotte”, ma pensiamo che merita di essere chiamata “La Terra dei luoghi da cartolina”. Prendiamo per esempio il fiordo di Geiranger (foto sul top), una zona protetta dall’UNESCO (quasi otto ore di auto da Bergen) dove montagne verdi scendono giù fin al mar blu cobalto. Fate un salto al Norsk Fjordsenter, un museo che mette in mostra la storia geologica del luogo, poi fate un’escursione per vedere le sbalorditive cascate Seven Sisters, ancora meglio ad inizio estate quando la neve si scioglie.

Isole Faroe

Sulla cima della montagna Villingardalsfjall

Di proprietà danese, a metà strada tra Norvegia ed Islanda, queste 18 isole montuose che compongono l’arcipelago, sono ideali per gli amanti della natura: pensate ad acque profonde turchesi, scogliere verdeggianti, pulcinelle di mare ad ogni angolo e neppure un po’ folla in vista (la popolazione di tutto l’arcipelago è di soli 49.000 persone). Godetevi un’escursione di quattro ore fino alla cima della montagna Villingardalsfjall per vedere un insediamento Nordico fondato nel 1350 e non perdete l’occasione di fermarvi a vedere la casa, uno spazio d’arte pieno di sculture di stravaganti ad opera dell’artista danese Bernhard Lipsoe nonché i dipinti dell’artista Faroese, Edward Fuglo.

Savonlinna, Finlandia

Castello Olavinlinna

Questa città sull’acqua è conosciuta per i suoi laghi cristallini, castelli da fiaba (il Castello Olavinlinna ha aperto nel 1475, ed è aperto per le visite) ed un Opera Festival così divertente che è impossibile non lasciarsi andare. La cosa da noi preferita da fare qui è però rilassarsi alla Spa Anttolanhovi. Si possono trascorrere fino a tre ore nella tradizionale sauna a fumo finlandese, completa di fruste di betulla ed snack al salmone affumicato perfetti per uno spuntino. Oppure, se si è in estate, il lago termale a Järvisydän, è assolutamente da non perdere. L’edificio stesso è nascosto sotto il terreno della foresta, il che significa un accesso “indoor” per il Lago Saimaa. Cosa c’è di più rilassante di questo?

Mons Klint, Danimarca

Scogliere di gesso che rotolano dolcemente sul mare, in questa città spazzata dal vento, a due ore di auto da Copenaghen. Al GeoCenter Mons Klint, è possibile vedere la flora e fauna locale, comprese le varietà di orchidee ed i falchi pellegrini. Dopo la visita, esplorate il palazzo Liseland risalente al 1792, dove un grande, palazzo neoclassico si affaccia su un giardino curato nei minimi dettagli.

Visby, Svezia

Non c’è carenza di affascinanti città da fiaba in Svezia. Ma per noi, Visby è una delle migliori, con un dedalo di case con tetti rossi, risalenti al 13° secolo. Qui le attività del villaggio sono davvero senza tempo: presso il giardino biologico di Visby, che ha ben 150 anni, è possibile esplorare la chiesa medievale di St. Olaf ed i  giardini lussureggianti pieni di ogni sorta di alberi. Per il pranzo, andate da Lilla Bjers, che serve un menù di cinque portate con prodotti provenienti dalla propria fattoria organica; non perdete l’acqua aromatizzata con succo di sambuco.

Flúðir, Islanda

Tutti conoscono la Laguna Blu islandese, ma pochi conoscono la Secret Lagoon nel villaggio di Fludir, appena ad est di Reykjavik. Le sorgenti calde naturali rimangono ad una temperatura costante di 38-40 gradi Celsius e il sito dispone di un proprio geyser in miniatura che erutta ogni cinque minuti.

Uummannaq, Groenlandia

Il freddo paesaggio della Groenlandia può essere scoraggiante per alcuni, ma è sicuro che merita il vostro tempo. Iniziate con una visita alla città Inuit di Uummannaq, nel nord-ovest della Groenlandia, con la sua montagna alta 1175 metri ed il porto a forma di cuore, dove il whale watching ed i cani da slitta sotto l’aurora boreale (da settembre ad aprile) sono passatempi locali di primo piano. Per ottenere una vista a volo d’uccello della zona, andare a fare un tour in elicottero del Fiordo di Uummannaq e dei ghiacciai nelle vicinanze. Le viste sono seriamente strabilianti.

Lofoten, Norvegia

Spiagge bianche incontaminate. Montagne scoscese che sorgono dal mare. Baie riparate. Questo arcipelago lontano dalle folle è così incredibile che è un peccato non visitarlo. Fate una visita guidata in kayak con la  Lofoten Kajakk e sarete in compagnia di foche e cormorani. Se si preferisce star a terra, fate un salto alla  fattoria di renne Inga Sami Siida, di proprietà della famiglia indigena Sami, dove si potrà provare a nutrire le renne direttamente dal proprio palmo della mano.

Oulanka National Park, Finlandia

Per noi, l’intera nazione della Finlandia sembra essere un parco nazionale, quindi il fatto che il Parco Nazionale di Oulanka, che sta a cavallo con il confine russo, è stato dichiarato un punto di riferimento ufficiale, vi dà un’idea di quanto sia incredibilmente bella la zona. Ci sono nove ponti sospesi, rapide d’acqua bianche, uccelli come l’aquila dalla coda bianca e le cutrettole grigie. Detto questo, tenete a mente che questo è un’avventura con zaini in spalla, così al posto di un hotel a cinque stelle, siate pronti ad un  “agitato” rifugio di montagna.




Related Posts