Chesa Salis

  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis
  • Chesa Salis

Il Chesa Salis, una dimora patrizia Engadina del XVI secolo immersa in un grazioso borgo, è un gioiello. Ha un ambiente pastorale, splendidi mobili antichi, un ristorante eccezionale, camere da letto incantevoli e qualità in ogni dettaglio. Meglio di tutto, l’ospitalità di Sarah Wild e Uwe Schmidt ed il loro personale che è superlativo. Situato a Bever, un villaggio dove il tempo sembra essersi fermato cento anni fa, Chesa Salis è un punto di riferimento. Fa parte di una fila di case storiche nella zona orientale di Bever, lontano dal trambusto come se fosse quasi invisibile e così deve rimanere.

Risalente al 1590, questo hotel intimo armonizza il carattere e lo stile con il comfort moderno ed ha vinto il titolo di “Historic Hotel of the Year” nel 2015. La porta d’ingresso intagliata è abbinata ad un elaborato cancello in ferro battuto. Da un lato c’è una piccola sala per feste private ​​che è “come una casa delle bambole, completamente rivestita in legno, con scaffali a libro, una scritta e piccole finestre”. Il patrimonio nobile dell’edificio è testimoniato oggi dalle sue pareti spesse, dalla bella lavorazione artigianale, dai bei pannelli in legno, dai dipinti eccezionali, dai bei soffitti a trave, dall’eleganza dell’intonaco sulle pareti esterne, i soffitti affrescati ed i camini in ceramica. Quando entrate alla reception, c’è un mix eclettico di vecchio e nuovo che vi sorprenderà.

16 camere dotate di comfort moderni forniscono anche la testimonianza dell’artigianato dei giorni passati. Queste splendide camere storiche riflettono fedelmente i diversi periodi del tempo con comfort e stile. Sia che il vostro preferito sia un dipinto a mano di Biedermeier, una stanza profumata di pino Arventäfer o una stanza con decorazioni artistiche di stucchi, ogni camera è autentica ed unica sia nella sua architettura che nell’arredamento. Le camere sono dotate di vasca o doccia, connessione Wi-Fi e TV a schermo piatto. Le Veranda Room sono uniche e dispongono di una camera da letto principale, arredate in modo confortevole con l’aggiunta di una veranda in legno con ampie finestre e vista sul bellissimo giardino e sullo sfondo montano. Le 5 camere standard riflettono lo stile rustico, accogliente e tradizionale della regione. Ultime ma non meno importanti le Attic Room che sono rustiche nel design e situate sull’attico. Dispongono di travi trasversali e uno stile loft adatto alle famiglie.

La squadra di cucina sotto il compiuto chef Uwe Schmidt serve cucina regionale, internazionale, sostenibile e creativa, Gastronomia artigiana. Utilizzando ingredienti freschi, stagionali e locali, provenienti direttamente dagli agricoltori e dai fornitori del luogo, ove possibile, la cucina crea gustosi piatti che solleticheranno il vostro palato. Il comfort rustico e accogliente è offerto in una scelta di aree tutte in legno rivestite. Le sale da pranzo private Arven, Salis e Il Capitan insieme al ristorante Von Salis e al ristorante Garden in estate offrono un’atmosfera e un comfort incomparabili. Da un pranzo romantico, alla cena per due passando per una grande festa di famiglia, le strutture di ristorazione sono flessibili e possono ospitare qualsiasi tipo di evento.

Chesa Salis è un orgoglioso membro di soli otto alberghi svizzeri selezionati che sono diventati “Garden Hotels Switzerland”. Ognuno di questi hotel gode di spaziosi giardini idilliachi tra la bellezza della natura, dove gli ospiti possono dedicarsi alla libertà e allo spazio di cui hanno bisogno per rilassarsi e respirare. In questo tranquillo giardino di 6.000 mq troverete panchine all’ombra, sedie a sdraio per godersi il sole e fragranti erbe e fiori che porteranno tranquillità e relax alla tua anima.

Le montagne maestose, i laghi azzurri, i fiumi turchesi, i ghiacciai brillanti e le foreste che insieme alla fauna selvatica naturale caratterizzano questa regione della Svizzera, creano un meraviglioso Parco Nazionale. Quindi non è una coincidenza che l’area Engadina St. Moritz abbia ripetutamente segnato i migliori marchi con le guide leader di viaggio negli ultimi anni. L’eccezionale ampia gamma di strutture sportive, culturali e di benessere rendono questa area della Svizzera una meta ideale per viaggiatori di tutte le età. Ecco perché questa zona attira ed ha attirato costantemente personalità famose come Friedrich Nietzsche, Richard Wagner, Alfred Hitchcock e George Clooney.

Location

Il delizioso villaggio di Bever si trova a dieci chilometri a nord dalla gloriosa località alpina di St. Moritz nell’Alta Engadina. A 1708 metri sul livello del mare si erge ai piedi del monte Crasta Mora alto 3.000 metri, dove la famosa ferrovia attraversa la splendida valle “En” dal tunnel di Albula attraverso Bever verso la sua destinazione finale a St.Moritz. Bever è la destinazione perfetta per coloro che vogliono trovarsi in posizione centrale per godersi le numerose attività invernali ed estive della regione, pur godendo della pace e dell’armonia di questo caratteristico, affascinante ed autentico villaggio che offre facile accesso ai percorsi naturalistici ed ai trasporti.

Stagione Invernale

L’Engadina St. Moritz si distingue per la sua neve e la versatilità, la perfetta meraviglia invernale per lo sport e le attività di ogni genere. Gli sciatori di tutte le discipline, gli alpinisti, gli escursionisti ed i kiters troveranno condizioni perfette per un’esperienza indimenticabile sulla neve. Mentre per coloro che preferiscono momenti più in solitaria, ci sono numerose passeggiate, escursioni, tour ed eventi in cui partecipare.

Stagione Estiva

Anni fa la gente ha percorso un’altitudine di 1.700 metri nell’Engadina per sfuggire al caldo estivo della città. Oggi il clima di Bever è perfetto per una vasta varietà di attività estive: il villaggio si trova all’entrata dell’idilliaca Val Bever che è la base ideale per escursioni a piedi, in bicicletta, in arrampicata e in equitazione con la natura del Parco Nazionale Svizzero che è molto vicino. I laghi sono ideali per la pesca, la vela e il surf, mentre il golf, la passeggiata nordica, il kite surf e molti altre attività non vengono di certo tralasciati.

Contatti

Fuschigna 2
CH-7502 Bever-St. Moritz (Switzerland)

reservations@chesa-salis.ch | chesa-salis.ch

Da non perdere

Agnello di Graber in Fieno

Il suggerimento dello chef. La cottura con il fieno è un metodo tradizionale nell’Engadina. Il fieno conserva il calore e conferisce alla carne un gusto delizioso ed affumicato.

BBQ in Giardino in Estate

Godetevi i caldi giorni estivi e l’aria fresca di montagna nel giardino, mentre avrete un pranzo BBQ che mostra i migliori prodotti locali. Un vero banchetto di carni per non parlare di una vasta selezione di insalate e verdure che rende questa esperienza memorabile e da non perdere.

Delizie biologiche dal Portogallo

Non lasciare il Chesa Salis senza aver assaggiato uno dei deliziosi prodotti biologici tra cui marmellate e confetture che sono fatte in casa nella cucina della struttura sorella Vivenda Miranda in Portogallo. Tutti gli ingredienti sono eticamente coltivati e contengono solo i più freschi ingredienti naturali. Dolci organici dal Portogallo, solo il meglio che Madre Natura dona.

Peter Vann Art Exhibition

L’ultima serie di Peter Vann “Vegetalis” è una scossa di texture e forme, che usa i motivi della natura di Engadin in immagini di grande formato contro uno sfondo con colori audaci. Per gli intenditori della carriera di Peter Vann, con questa tecnica negli anni settanta e ottanta ha realizzato foto promozionali di fama mondiale per marche di auto esclusive. Da quando si è trasferito nell’Engadina, ha lasciato dietro di sé il mondo glamour e si è concentrato sulla natura e sui piccoli elementi essenziali della vita. Le piante arcaiche, quasi banali e spesso nascoste all’occhio, sono state organizzate in modo artistico e fotografate come se fossero i re delle montagne. Semplice ma stupefacente.

Giro in Slitta o Carrozza

Godetevi una passeggiata romantica su di una slitta trainata da cavalli o in una carrozza, esplorando le idilliache foreste coperte di neve della Val Bever.

Rapporto qualità/prezzo

Camera doppia da 190,- CHF in bassa stagione; e da 220,- CHF in alta. Colazione inclusa. Wi-Fi gratuito.
_

Accesso per ospiti con disabilità?

È una casa antica con molte scale. Anche se c’è un ascensore, alcune parti della struttura non sono accessibili.

Adatto alle famiglie?

Si, le famiglie sono sempre le benvenute al Chesa Salis.

Quando andare?

Il periodo migliore per visitare la zona di St Moritz è in inverno da dicembre ad inizio aprile. Durante i mesi invernali è possibile godere di tutte le attività invernali come sci, snowboard e ciaspole, da godere durante giornate fredde ma chiare e luminose. La primavera e l’autunno sono tranquille nella zona di St Moritz perché la maggior parte dei visitatori preferisce l’estate (da metà giugno a metà ottobre) e l’inverno (da dicembre a marzo). Tuttavia l’inverno, come abbiamo detto, è la stagione più brillante, con giornate  luminose, un sacco di morbida neve, paesaggi naturali spettacolari ovunque e tutti concentrati su sci, pattinaggio e altri sport invernali. Anche l’estate è tempo per sport all’aria aperta: escursioni, mountain bike, alpinismo, vela ed altro ancora. Ma c’è ancora di più a St Moritz nei mesi più caldi: più concerti, più cultura ed eventi come il British Classic Car Meeting.

Le nostre Speciali Letture

Cosa fare a St. Moritz

Uno dei posti al mondo più famosi e tra i primi resort sportivi invernali, St. Moritz, ha ospitato le Olimpiadi invernali nel 1928 e nel 1948. Il villaggio di St. Moritz Dorf si trova su un terrazzo soleggiato protetto dal vento del nord sopra St. Moritzersee (il Lago St Moritz). St Moritz Bad, sul fondo della valle all’estremità sud-occidentale del lago, ha molle di ferro che erano già state utilizzate nell’età del bronzo. Il bel paesaggio alpino con 25 laghi di montagna cristallini e boschi e ghiacciai è la più grande attrazione della regione, che attrae turisti e appassionati di sport all’aria aperta tutto l’anno. I visitatori estivi godono di escursioni, arrampicate, vela, windsurf, tennis, equitazione, golf e anche sci sui ghiacciai. La magnifica vista da St. Moritz abbraccia le montagne da Piz Languard ad est a Piz Julier ad Ovest. I picchi più importanti sono Piz Rosatsch, con il suo ghiacciaio; alla sua destra Piz Surlej e Piz Corvatsch; e in lontananza, la bella Piz de la Margna.

Sport Invernali

Le origini del turismo invernale a St. Moritz risalgono alla fine del 1800 e da quelle prime piste da sci si è sviluppata una metropoli moderna da sci di fama mondiale con più di 20 ski lift che trasportano sciatori di tutti i livelli di abilità. Ma lo sci non è l’unico sport invernale qui. St. Moritz offre pattinaggio su ghiaccio artificiale e naturale, curling, slittino, sci nordico, bobsledding e sciatori di kite, oltre a una varietà di sport da vivere come spettatori. Il salto e le piste da sci olimpico ospitano eventi sportivi a livello mondiale, e ogni anno ci sono corse di cavalli internazionali sul lago ghiacciato nonché il polo invernale.

Continua a Leggere


Speciale City Guide: Bever

Nel cuore dell’ampia valle dell’Engadina, l’affascinante villaggio di Bever è una destinazione particolarmente idilliaca per le famiglie. È la combinazione tra il fascino di Engadina, la tranquillità e la vicinanza alla natura incontaminata tipici del piccolo villaggio dell’Alta Engadina. E se qualcuno ancora desidera il frastuono ed il lusso, possono raggiungere rapidamente la famosa località turistica di St. Moritz.

Bever si fa piacere nel lasciare ai visitatori i suoi piccoli segreti poetici come i suoi incantevoli giardini, le sue finestre impeccabili, situate in profondi muri di pietra e la sua abbondanza di fiori che adornano le ringhiere a gradini e le balaustre dei balconi. La potente torre della chiesa sorge verso il cielo azzurro e colpisce coraggiosamente il tempo degli abitanti che sembra passare ad un ritmo più piacevole che altrove.

Anche il sole sembra particolarmente gentile in questo piccolo villaggio. Tuttavia, le storie più belle di Bever vengono raccontate appena oltre i confini del villaggio lungo il sentiero delle fate attraverso la Bever Valley. Un percorso guida i visitatori attraverso una natura incontaminata da una fiaba all’altra, tutti scritti dalle donne Engadina e portati in vita da affascinanti sculture create dagli artisti locali. E si dice che se siete molto tranquilli e ascoltate con molta attenzione, potrete anche ascoltare la voce di un vero gnomo.

Continua a Leggere

Richiedi una quotazione per questo hotel

Ricevi le tariffe migliori direttamente dal Chesa Salis

  • M
  • T
  • W
  • T
  • F
  • S
  • S
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
loading...
yes
1517443200
1
2
en
1
1
12
12
multiple
no
0
0
no
no
side

Other Hotels