Mercatini di Natale

Passeggiando per i Mercatini di Natale Europei (parte 2)

L’inverno in Europa è un momento meraviglioso per visitare i più bei mercatini di Natale. Se siete alla ricerca di regali di Natale e sognate di vedere un bellissimo albero di Natale o di sentire il bel suono dei canti natalizi, scegliete dove andare prendendo spunto dalla nostra selezione dei migliori mercatini di Natale in Europa ed in poche parole le migliori destinazioni per le vostre vacanze di Natale. I nostri amici di The Gourmet Specialist hanno realizzato una lista dei migliori 12 mercatini di Natale presenti in tutto il continente, da Londra a Roma e non solo. Questa è la seconda parte con gli ultimi 6 mercatini (qui invece la prima parte):

Salisburgo, Austria

Il Christkindlmarkt di Salisburgo è uno dei mercati più antichi d’Europa; ci sono documenti del 15° secolo che descrivono i lavori artigianali venduti da donne anziane di fronte alla cattedrale di Salisburgo (foto sul top) durante l’Avvento. E’ anche più piccolo e più intimo rispetto agli altri elencati qui con solo 85 stalli che si incastonano all’interno di una scenografia barocca che è il centro di Salisburgo, con le sue fontane antiche sotto involucri di vetro d’avanguardia per l’inverno, le campane della chiesa che echeggiano fuori gli edifici ed il castello medievale che comanda da sopra. E’ uno scenario da cartolina, perfetto per girare tra le bancarelle che vendono artigianato, pantofole e cappotti il tutto mantenendosi caldi con il Lebkuchen (pan di zenzero), caldarroste e mandorle, salsicce e vin brulè dolce.

Cosa Cercare

Uno dei più grandi calendari dell’Avvento del mondo, appena a sud della città, presso il Castello di Hellbrunn, risalente al 17° secolo, un palazzo costruito per l’arcivescovo dei principi di Salisburgo che ha 24 finestre sulla facciata, ideali per un calendario dell’Avvento . Oggi c’è un mercato dell’artigianato ed un presepe vivente.

Date: Da fine Novembre al 26 Dicembre.

Roma, Italia

I romani erigono presepi elaborati in tutta la città, dalla grandezza naturale a Piazza di Spagna e prima di San Pietro in innumerevoli cappelle di chiese, tutti popolati da cartapesta o terracotte e la maggior parte con una pizzeria nascosta tra i negozi di Betlemme. Tra i centri di azione dei mercatini di Roma, Piazza Navona con le sue fontane del Bernini circondate da bancarelle che vendono giocattoli, statuette da Presepe fatti a mano, giochi d’azzardo, ciambelle e 101 variazioni di torrone.

Cosa Cercare

“La Befana”, la strega di Natale, che porta tradizionalmente ai bambini italiani regali all’Epifania. In quei giorni, una befana sulla sua scopa porta regali e dolcetti il giorno 6 Gennaio mentre Babbo Natale porta i suoi doni il giorno 25 dicembre.

Date: Dagli inizi di Dicembre agli inizi di Gennaio.

Strasburgo, Francia

Il confine tra Francia e Germania ha visto balli passare secoli su entrambi i lati della regione dell’Alsazia. E’ attualmente in Francia, ma le sue tradizioni teutoniche hanno benedetto la capitale alsaziana di Strasburgo, con il più antico (441 anni e oltre) miglior mercato di Natale in Francia, con cori natalizi, Natività giocoso, una pista di pattinaggio e vin brulé servito in tazze sagomate. Gli stalli in legno del Christkindelsmärik sono arricchiti da ornamenti delicati e figure del Presepe e circondano Notre-Dame e la linea di Place Broglie. Tra le specialità commestibili troviamo salatini, caldarroste, biscotti bredele e flammekeuche (una pizza sottile con pancetta, cipolle e panna).

Cosa Cercare

Le cicogne bianche ripiene. La mascotte della città ed un simbolo di buona fortuna alsaziano, nei negozi de “La Petite France”, un suggestivo angolo del centro storico. Queste case a graticcio, che un tempo appartenevano ai mugnai, conciatori e pescatori, sono immersi in una luce di colore giallo emesse da ghirlande di luci di Natale mentre la panetteria di pan di zenzero fa un’attività di stagione scoppiettante.

Date: Da fine Novembre al 31 Dicembre.

Stoccarda, Germania

Il massiccio mercato con 318 anni, è circondato da casette con tetto a spiovente ed angeli che si estendono tra le diverse piazze del centro storico tra la cattedrale gotica ed il castello. I fornitori di circa 270 bancarelle vendono giocattoli di legno, palline di vetro, schiaccianoci ed abbigliamento di pelle di pecora, insieme con il prosciutto di pecora, salumi di pecora, formaggi di pecora, cialde, pan di zenzero, mandorle tostate e hutzelbrot (torta di frutta). La sera, prendete il vino caldo Glühpunsch, profumato con cannella e vaniglia e passeggiate per il cortile rinascimentale del Castello Vecchio per il concerto di tutti i giorni di Natale. Per i più piccoli, il Kinderland sulla Schlossplatz offre passeggiate (giostre, ruota panoramica, mini-ferrovia) e alcune esperienze didattiche come fare le candele.

Cosa Cercare

Ci sono fantastici mercati tematici in un paio di città satelliti, ciascuno a soli 15 minuti di metro S-Bahn. Il Mercato Medievale di Esslingen vede la presenza di mangiatori di fuoco e musica dal vivo medievale come sfondo per artigiani in costume che realizzano abbigliamento in pelle, gioielli in argento, prodotti da forno e abbigliamento tinto a mano. Il Mercatino di Natale Barocco di Ludwigsburg è costituito da bancarelle ordinate e coordinate da massicci gruppi di scintillanti ali d’angelo sotto le facciate illuminate della piazza principale barocca.

Date: Da fine Novembre al 23 Dicembre.

Vienna, Austria

Il venerabile Christkindlmarkt di Vienna sulla Rathausplatz spalanca le persiane degli stalli a metà novembre e vede tre milioni di visitatori che si affollano qui ogni anno per le candele di cera d’api, giocattoli di legno ed ornamenti in vetro. Chi desidera mangiare, qui può gustare dolci alla crema, frutta candita, caldarroste ed il Weihnachtspunsch (un speziato “pugno di Natale” di vino, brandy, grappa o dolcificati con succhi di frutta caldi). Questo mercato mette un premio sulla tradizione: ci sono ben poche bancarelle che vendono giocattoli di plastica di cattivo gusto, e Babbo Natale, che viene visto come una figura puramente commerciale, è rigorosamente vietato. Invece, c’è il tradizionale Wiener Christkindl, il Gesù Bambino con tanto di costume teutonico, con accanto una giovane donna con lunghi riccioli biondi. C’è un altro mercato di lusso di Natale nel piazzale barocco della periferia di Schðnbrunn Palace ed un mercato più intimo e sofisticato lungo le stradine in pietra del quartiere Spittelberg di Vienna.

Cosa Cercare

Più di tre dozzine di concerti dell’Avvento. La città di Haydn e Strauss invita cori da tutto il mondo per eseguire la musica di Natale nella Rathaus, ogni fine settimana (dal Venerdì alla Domenica) da fine novembre al 24 dicembre, nell’ambito del Internationales Adventsingen Festival.

Date: da metà Novembre al 24 Dicembre.

Bruxelles, Belgio

I mercatini di Natale di Bruxelles sono nati intorno al 2002, ma mettono in mostra il loro Plaisirs d’Hiver/Winter Pret festival con stile elegante. La teatralità include uno spettacolo serale di luci e suoni  sulla Grand Place ed un mercato che circonda la Bourse (la Borsa) e lungo Place Sainte Catherine. In linea con questo spirito belga di una Europa unita, i 240 chalet in legno ospitano artigiani provenienti da tutto il mondo, un caleidoscopio di merci di Natale, artigianato fatto a mano e souvenir. Non che la tradizione belga sia lasciata fuori; vedere le numerose bancarelle di cibo per i vasi di moules (cozze) e caricoles (buccini pepati o chiocciole), patatine fritte belga e cialde belgi soffici, croustillons stagionali (ciambelle con lo zucchero), e due degli alimenti più rinomati del Belgio all’interno della cucina mondiale: cioccolatini e birra . Lo shopping termina al Fishmarket, che si trasforma ogni anno in una lunga pista di pattinaggio sul ghiaccio. Una ruota panoramica luccica ed illumina la scena.

Cosa Cercare

Il villaggio Île de la Réunion. Ogni anno, Bruxelles invita un ospite d’onore diverso che da il via al mercato di Natale condividendo alcune delle proprie tradizioni. Gli invitati del passato hanno visto persone provenienti dalla Provenza, il Québec, Tallinn e la Lapponia.

Date: da fine Novembre al 1° Gennaio.

Leggi la prima parte




Related Posts