piscina

Estate in città? Trovate una piscina urbana all’aperto

Bloccato in città questa estate? Perché allora non trovare una piscina all’aperto nelle vicinante?. L’estate in città può essere alquanto frustrante, soprattutto se hai necessità dei mezzi pubblici per muoverti durante un periodo così caldo, che in alcuni punti in particolare, Londra stiamo parlando di te, può essere una prova significativa di schivata tra odori di ascelle, piedi ed altro ancora. Trascorrere un’estate urbana è sempre più una abituè per parecchie persone ma per fortuna ci sono un sacco di piscine all’aperto e stabilimenti balneari sparsi per tutte le grandi città, che forniscono un piccolo angolo di refrigerio tra le calde mura delle città. Quindi bando alla ciance, sfuggite al caldo cocente della città e fate un tuffo (senza lasciare la città), di seguito 8 delle migliori piscine in ambienti urbani presenti in tutto il mondo.

Bondi Icebergs Club – Sydney

Tutti conoscono la piscina olimpionica rivolta verso Bondi Beach (foto sopra). Si può sentire la brezza del Pacifico e le onde si infrangono contro il bordo della scogliera circostante. Dopo un tuffo, rinfrescatevi con un drink al Clubhouse, dove c’è un bistrot, due bar ed una piattaforma ideale dove avvistare delfini e balene che girano liberi nell’oceano.

The Badeschiff – Berlino

Questa piscina, che galleggia su una chiatta enorme nel fiume Sprea a Berlino, ha iniziato come un’installazione d’arte contemporanea, ma la gente del posto lo ha così apprezzato così da diventare una piccola istituzione della città. Oltre alla piscina, c’è un ponte con una spiaggia di sabbia artificiale punteggiata da amache ed un bar che serve tutti i tipi di vino e birra. Bonus: lezioni giornaliere di yoga, concerti e proiezioni di film durante tutto l’anno.

Kitsilano Pool – Vancouver

La Kitsilano Pool (nota come Kits Pool dai locali) è una delle più grandi del paese. L’acqua salata giace lungo una spiaggia e si affaccia sull’English Bay, Stanley Park, Grouse Mountain ed il centro di Vancouver. Ci sono tre scivoli per bambini e un cafè (con un impressionante menu di bevande) per gli adulti, in modo che tutti possono godere giornate felici.

Harbour Baths – Copenhagen

I bagni portuali di Copenaghen sono in cima alla nostra lista di piscine urbane, grazie alla loro splendida vista sulla città. Saltate dalla piattaforma inclinata che assomiglia ad una nave alle tre profonde pozze d’acqua per poi prendere il caldo sole danese all’interno dell’anfiteatro.

Water Cube – Pechino

Vuoi essere il prossimo Michael Phelps? Pratica la tua farfalla nella stessa piscina dove il campionissimo statunitense ha nuotato durante le Olimpiadi Estive del 2008. Questo edificio simbolo che ha ospitato i giochi di Pechino, è ormai una piscina pubblica con tanto di parco acquatico tra i più famosi della zona.

Széchenyi Thermal Baths – Budapest

Il City Park di Budapest è la patria di non una ma di tre piscine all’aperto. E se sei amante delle Spa, adorerete i 15 bagni interni, che sono alimentati da due sorgenti termali, ospitate all’interno di uno splendido palazzo in stile neo-barocco. Fidatevi di noi, queste vasche idromassaggio ad 80 gradi batteranno la concorrenza di qualsiasi vasca idromassaggio di un hotel.

Barton Springs Pool – Austin

Si dice che tutto è più grande in Texas, e queste tre piscine nel cuore di Austin sono così grandi da assolutamente stupire. Folle si ammassano alla Barton Springs Pool per un tuffo e per rilassarsi sull’erba sotto querce e pecan, nel circostante Zilker Metropolitan Park. Desiderate un prato curato dove stendervi? Dirigetevi verso l’Isamu Taniguchi Japanese Garden sito nelle vicinanze.

Pop-up Pool – New York City

Questa piscina di Brooklyn aperta da cinque anni è uno dei tesori sconosciuti della città. Realizzata su di un container di trasporto, è profonda solo 1 mt ed è così piccola che vengono applicate sessioni di 45 minuti di nuoto per persona, il tutto per gestire la folla. Anche se si può considerare più una piscina per rinfrescarsi che per nuotare, è sicuramente un plus in città soprattutto quando all’esterno ci sono oltre 37 gradi di temperatura.

Related Posts